sabato 1 maggio 2021

Fracchia Consiglia : Le PROPOSTE OSCENE

Una delle tante cose che le persone vorranno fare subito dopo la fine della pandemia è quella di conoscere gente nuova: si sente spesso la mancanza di uscire, fare amicizia, uscire dal proprio guscio. Abbiamo deciso  di velocizzare i tempi e presentare un gruppo che, alla redazione, sta molto a cuore: loro sono le Proposte Oscene ed il piacere sarà tutto vostro.

Proposte Oscene nascono nel 2012 a Montecchio Maggiore (VI), avevano in mente dei nomi che erano davvero...delle proposte oscene! La band è formata da: Anna, Enrico, Enrico, Alessandro e Michele.

Muovono i primi passi nel vicentino partecipando a concorsi e suonando nei locali della loro zona; il sogno prende forma ed incidono una demo.
Nel 2015, purtroppo, il gruppo decide di prendersi una pausa di riflessione ma continuando, comunque, a suonare periodicamente. Nel frattempo Enrico conosce Michele: si sono conosciuti grazie ad un corso di musica riuscendo così ad unire la teoria di uno è la abile pratica dell’altro. La leggenda narra che, grazie al prode Michele, il gruppo riuscì a riunirsi definitivamente nel 2018.

Nel 2019 presentano MIXOMATOSI: 5 singoli che raccontano di vita quotidiana, tragedie  e soluzioni per un modo migliore. LA CANZONE DEL CAMBIAMENTO è uno sfogo e una denuncia all’omofobia ed al razzismo inspirati dal riff celebre singolo dei Ramones KKK TOOK MY BABY AWAY”.

Nel 2020 collaborano con la nostra redazione per la compilation in memoria di Elisabetta Imelio: bassista dei PROZAC +, successivamente, basso e voce dei SICK TAMBURO portata via troppo presto dopo una terribile lotta contro un tumore.
Decidono di interpretare la cover di “AGNESE NON CI STA DENTRO” e la scelgono in modo spontaneo, d’impatto.  Per la band è stato emozionante suonare per lei, è stato come collaborare con Elisabetta: si percepiva la sua esperienza e il suo talento.

Alle Proposte Oscene piace All You Need Is Punk! Perchè ci mettiamo passione in quello che scriviamo e perché diamo la possibilità a tutti di avere il loro spazio. Anche loro piacciono a noi, e vi invitiamo ad ascoltarli su tutte le piattaforme digitali sperando, a breve, di poterli sentire dal vivo e di poterli abbracciare davvero.
 

P.S.   È passato più di un anno dalla morte di Elisabetta e sentiamo la sua mancanza: cerchiamo di scacciarla ricordando il suo sorriso, la sua voce cristallina e il talento naturale che tutti (sotto sotto) le abbiamo invidiato.  
Restiamo sempre vicini al suo bambino e al marito tanto amati.

-Fracchia-





mercoledì 28 aprile 2021

SHANDON EMPTY CLUBS Le canzoni degli Shandon a porte chiuse nei Club d’Italia
 
Online il primo episodio
 “Noir” @ Live Club - Trezzo s/a

Empty Clubs e’ La musica dei musicisti e dei locali che li ospitano. 
Entrambi troppo spesso relegati a mera forma di intrattenimento, sempre sotto pressione per via della bassa considerazione del ruolo culturale ricoperto da questi spazi ed oggi, a riprova di cio’, totalmente privi di appoggio benche’ in emergenza e difficolta’ come tanti altri settori ritenuti più’ importanti, confermando che questo tipo di espressione e questo tipo di persone, sono considerate di serie B, o peggio, dei perditempo per la stragrande maggioranza dell’opinione pubblica. 
10 appuntamenti, 10 canzoni degli Shandon, live in acustico suonate e filmate in 10 clubs Italiani, forzatamente a porte chiuse, alla fine di una stagione mai iniziata.

Il primo episodio di questa serie di live acustici ora su Youtube e su Instagram e’ dedicato a “Noir”, una delle canzoni piu’ famose e struggenti degli Shandon, originariamente pubblicata nel disco “Not so happy to be sad” (2001) e riedito in versione ri-registrata nel best of “25 years on the road” uscito in vinile e digitale per Indiebox Music in Aprile 2020, ora potete ascoltarla e godervela in una versione intima ed emozionale.

“Noir” e’ suonata da Olly & co. in un Live Club completamente vuoto, chiuso da troppo tempo come tutti i locali d’Italia ma ancora pronto ad ospitare le nostre serate non appena sara’ possibile. 
Nel vuoto non esiste gioia, nel silenzio non esiste espressione, nell’indifferenza non esiste cultura
Biografia Shandon su Wikipedia

Guarda Noir su YouTube





lunedì 26 aprile 2021

- MUSICA DA BERE 2021 – #LAMUSICADELFUTURO - Al via la Dodicesima Edizione


Dal 19 aprile 2021 al 6 giugno 2021 aperte le iscrizioni al concorso nazionale.

Le finali: 10 e 11 settembre - Spazio Polaresco, Bergamo
 
Musica da Bere è il concorso musicale dedicato agli artisti emergenti che suonano e cantano la propria musica, ideato e organizzato dall'Associazione Culturale Il Graffio. 
Il concorso, nei suoi 12 anni di storia, si è qualificato come uno dei più importanti contest a livello nazionale, coinvolgendo complessivamente oltre 3.500 progetti provenienti da tutta Italia e premiando artisti del calibro de La Rappresentante di Lista, Iosonouncane, I'm not a Blonde, Her Skin, Ettore Giuradei, Nervi e molti altri.  

La scorsa edizione di Musica da Bere si è accompagnata al claim #LAMUSICADELFUTURO, in ricordo di Mirko Bertuccioli (Zagor Camillas), claim che è diventato oltre che un sentito omaggio anche portatore di un messaggio positivo e propositivo. 
Prima di tutto perché Musica da Bere guarda al futuro rappresentato dalle giovani proposte delle centinaia di artisti che ogni anno si iscrivono al concorso. In secondo luogo perché mai come nell’ultimo anno si è riscoperta l’importanza del fare squadra, collaborazioni e sinergie che alimentano nuove possibilità. 

In quest’ottica, quest’anno grazie al supporto di alcuni importanti Club e Festival, verrà data la possibilità ai due vincitori del concorso di esibirsi su un totale di dieci palchi italiani, da nord a sud.

I Club / Festival Partner di MdB 2021 sono: Anfiteatro del Venda (Galzignano Terme, Padova), Coopera Village (Noci, Bari), Diluvio Festival (Ome, Brescia), Rock sul Serio (Villa di Serio, Bergamo) e alcuni Club / Festival associati a KeepOn Live, l'associazione di categoria dei Club/Festival Italiani, che selezionerà altri tre palchi che si andranno ad aggiungere a quelli di Germi Luogo di Contaminazione (Milano), Farcisentire Festival (Scisciano, Napoli), e Musicastrada Festival (festival itinerante nelle province di Pisa e Livorno). 

Un importante segnale per un auspicabile prossimo futuro nel quale la componente live torni a far parte in modo dirompente delle nostre vite, per il pubblico, per i lavoratori dello spettacolo e per chi, come nel caso dei partecipanti al concorso, si affaccia all’inizio di un percorso che ha bisogno di supporto e spazi in cui esprimersi. 

Le iscrizioni alla dodicesima edizioni sono aperte dal 19 aprile 2021 al 6 giugno 2021 e sono riservate ad artisti, solisti o gruppi, autori ed esecutori di brani originali di propria composizione.

L'iscrizione può essere effettuata collegandosi al sito www.musicadabere.it e compilando l'apposito form. 

Il vincitore di Musica da Bere si aggiudicherà un premio in denaro complessivo di 2.500 Euro e la possibilità di esibirsi sul palco di 4 Club / Festival tra i partner di MdB 2021. 
Avrà inoltre la possibilità di usufruire di una giornata gratuita negli studi di IndieBox Music Hall a Brescia, struttura fondata da IndieBox Music che riunisce i vari campi di competenza del mondo discografico. 

Il vincitore del Premio Live 2021, si aggiudicherà un premio in denaro complessivo di 1.500 Euro e la possibilità di esibirsi sul palco di 6 Club / Festival tra i partner di MdB 2021.

Le serate finali di Musica da Bere si terranno i prossimi 10 e 11 settembre, allo Spazio Polaresco di Bergamo, luogo di sperimentazione e aggregazione in gestione da giugno 2019 a Doc Servizi Soc. Coop, che sarà per il secondo anno, grazie alla rinnovata collaborazione, casa delle finali del concorso, mettendo a disposizione i suoi spazi e il suo splendido parco. 


MUSICA DA BERE NEGLI ANNI.


Nelle scorse edizioni i vincitori di Musica da Bere sono stati:

Ettore Giuradei (2010), Stefano Vergani (2011), Iosonouncane (2012), Alberto Gesù (2013), Fadà (2013), 
Little Creatures (2014), Moscaburro (2015), Karenina (Premio Live 2015), I'm not a Blonde (2016), 
La Rappresentante di Lista (Premio Live 2016), Liede (Premio Live 2017), Sarah Stride (2017), Her Skin (2018), /handlogic (Premio Live / Premio MdB 2019), Nervi (Premio MdB 2020), La Scala Shepard (Premio Live 2020).

Durante le serate finali di Musica da Bere all’esibizione dei finalisti si affiancano concerti o showcase di artisti di rilevanza nazionale cui vengono conferite le Targhe Musica da Bere.

Hanno ricevuto la Targa Musica da Bere:

MdB 2010: Roberto Freak Antoni (Skiantos), Cristiano Godano (Marlene Kuntz) 
MdB 2011: Eugenio Finardi, Mauro Ermanno Giovanardi (La Crus), Dente, Ascanio Celestini 
MdB 2012: Nada, Brunori Sas, Calibro 35, Banda Osiris
MdB 2013: Cristina Donà, Shel Shapiro, Davide Van De Sfroos 
MdB 2014: Paolo Hendel, Ricky Gianco, Levante, Area, Manuel Agnelli (Afterhours) 
MdB 2015: Samuel Romano (Subsonica), Saluti da Saturno, Maria Antonietta 
MdB 2016: Paolo Rossi, Nobraino, Bobo Rondelli, Irene Grandi, I Pastis 
MdB 2017: Pietro Paletti, Marco Paolini, Lorenzo Monguzzi 
MdB 2018: Rodrigo D’Erasmo, Diodato, Riccardo Sinigallia, Colombre 
MdB 2019: Edda, Alberto Ferrari (Verdena), The Zen Circus 
MdB 2020: Gio Evan, Eugenio in via di Gioia, I Camillas


MUSICA DA BERE

VIDEO RACCONTO MUSICA DA BERE 2018 - 9ª EDIZIONE  

VIDEO RACCONTO MUSICA DA BERE 2019 - 10ª EDIZIONE


Musica da Bere è organizzata dall'Associazione Culturale Il Graffio con la collaborazione di Spazio Polaresco, Doc Servizi, KeepOn Live, IndieBox Music, Anfiteatro del Venda, Coopera Village, Diluvio Festival, Farcisentire Festival, Germi Luogo di Contaminazione, Musicastrada Festival e Rock sul Serio.

Media partner: Le Rane | Più o Meno POP | Sei tutto l'indie di cui ho bisogno


Associazione culturale Il Graffio - via Roma 16, 25079 - Vobarno (Brescia) 

domenica 25 aprile 2021

SHANDON EMPTY CLUBS Le canzoni degli Shandon a porte chiuse nei Club d’Italia. Online da Martedì 27 Aprile

Da martedì 27 Aprile 2021 tenete d'occhio il canale YouTube ShandonOfficial

10 Appuntamenti, 10 canzoni live in acustico suonate e filmate in 10 clubs Italiani, forzatamente a porte chiuse, alla fine di una stagione mai iniziata.
Empty Clubs è La musica dei musicisti e dei locali che li ospitano, entrambi troppo spesso non considerati e relegati a mera forma di intrattenimento.
Sempre sotto pressione per via della bassa considerazione del ruolo culturale ricoperto da questi spazi ed oggi, a riprova di ciò, totalmente privi di appoggio benchè in difficoltà confermando che questo tipo di espressione e questo tipo di persone, sono considerate di serie B per la stragrande maggioranza dell’opinione pubblica. 
Nel vuoto non esiste gioia, nel silenzio non esiste espressione, nell’indifferenza non esiste cultura.

Trailer serie su YouTube



martedì 20 aprile 2021

È uscito "The One Who Got Away", l'album del debutto solista di Jakob Mind


Jakob Mind è il progetto solista del chitarrista e cantante dei Rotten Mind, Jakob Arvidsson
Il suo album di debutto "The One Who Got Away" è uscito il 16 aprile grazie a Lövely records.
Mescolando il suono che ha permesso ai Rotten Mind di raggiungere tanti estimatori nel mondo underground con le influenze musicali di Jakob, l'album offre una versione riconoscibile ma fresca del sound tutto chitarre che chiamano "loser punk".

Streaming "The One Who Got Away": https://orcd.co/jm_theone


Guarda il video del singolo "Let Them Know": https://youtu.be/lORy6NXOea0





"The One Who Got Away" contiene 10 tracce, che vanno dal punk diretto, al post-punk al rock sperimentale dai riflessi noise. L'ambientazione è la città natale di Jakob, Uppsala, Svezia, e le storie raccontate in questo disco fanno perno sull'amicizia, sulle relazioni e sulla vita di strada. Il tutto presentato con testi diretti e onesti che descrivono semplicemente la realtà così com'è.

"I testi riguardano la mia vita e i miei pensieri in generale. L'anno scorso ho perso degli amici molto cari, ho perso il lavoro, ecc. Cerco sempre di scrivere solo di quello che sta succedendo nel momento che sto vivendo...". 

"The One Who Got Away" è fuori ora su tutte le piattaforme di streaming. L'album sarà disponibile in vinile blu trasparente e in vinile trasparente/chiaro il 10 maggio. 

Entra in contatto con Jakob Mind:

Jakob Mind:
Realismo urbano di un outsider sociale. Melodie agrodolci pompate attraverso amplificatori distorti come la mente di chi li suona. O, in parole povere, "loser punk". Jakob Mind è il nuovo progetto solista di Jakob Arvidsson, chitarrista e cantante dei Rotten Mind. Il suo album di debutto "The One Who Got Away" è pubblicato su Lövely Records nella primavera del 2021.
Jakob Arvidsson è stato una parte importante della scena punk svedese per anni, iniziando la sua carriera con la band hardcore punk Agent Attitude nel 2010. La band è stata spesso in tour in Europa e ha fatto un tour negli Stati Uniti nel 2013. Gli Agent Attitude sono riusciti a pubblicare tre album e un EP prima di sciogliersi nel 2015. Jakob è passato rapidamente a formare i Rotten Mind, che ad oggi sono il suo progetto più conosciuto. Il loro album di debutto "I'm Alone Even With You" è uscito nel 2015 ed è stato seguito da tour in Europa continentale, Regno Unito, Stati Uniti e Australia. Jakob ha pubblicato un totale di quattro album con i Rotten Mind.

Poco dopo che i Rotten Mind hanno registrato il loro ultimo album in studio "Rat City Dog Boy" (2020, Lövely Records), Jakob è tornato in studio per registrare del nuovo materiale. A quel tempo, non c'era un vero obiettivo finale con il progetto, se non fare musica per il gusto di crearla. Quando Jakob pubblicò un demo che presentava uno dei brani "7 Days", questa cosa cambiò. I fan dei Rotten Mind e l'etichetta volevano sentire di più, e fu presto deciso che il nuovo materiale meritava una pubblicazione adeguata. Così Jakob tornò in studio, e insieme a Jakob Blom (Real Tears, Sista Bussen), registrò le canzoni che sarebbero finite su "The One Who Got Away".

Un fan dei Rotten Mind sarà facilmente in grado di riconoscere il suono e l'energia dei nuovi brani, ma c'è molto di più. Essendo in grado di seguire il suo percorso creativo individuale, Jakob Mind trae naturalmente maggiore ispirazione dalle band e dagli artisti che ha vicino. Questo include John Cale e The Velvet Underground, Roky Erickson, così come influenze più ovvie come Buzzcocks, Wipers, Dead Boys e Ramones. Poiché tutti gli strumenti sono arrangiati e suonati da Jakob stesso, l'album si modella sulle sue preferenze musicali. Anche il processo di scrittura delle canzoni come solista ha contribuito al suono dell'album;

un po' diverso quando suoni tutti gli strumenti da solo. Non puoi provare prima, quindi quasi tutte le take della batteria sono in effetti la prima volta che suono le canzoni. Ho usato solo la mia chitarra acustica a casa e ho cercato di capire nella mia testa come avrebbero suonato le canzoni e poi ho cercato di ricrearle in studio. Non è sempre facile, ma è divertente".

lunedì 19 aprile 2021

STICKBALL - "The Hoax" (#MATERIA Studio Live Session)


Godetevi un nuovo video live del progetto Materia, questa volta in compagnia dei ferraresi Stickball, una delle band più promettenti del sottobosco musicale italiano.
Gli Stickball sono un trio jazz-core nato nella primavera del 2019 tra le mura del conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara, composto da Pier Simone Cinelli (chitarra), Eligio Motolese (basso), Luca Antonio Di Dio (batteria).
STRILLZBOLLZ” è il loro atteso album d’esordio in uscita nei prossimi mesi. 
Il brano che vi presentiamo si intitola “The Hoax” ed aprirà magistralmente il disco.
 Il sound risulta essere acido e potente, incalzante e imprevedibile, caratteristiche che fanno degli Stickball un gruppo che passa attraverso due mondi lontani ma figli della stessa madre, il jazz e il rock.
Un brano che trova nella dimensione live il suo terreno ideale, in grado di sposarsi alla perfezione con l’idea del progetto #Materia, che si propone di realizzare e registrare attraverso l’utilizzo della Realtà Virtuale video performance live con video immersivi a 360°. L’idea del progetto Materia prende vita dall’associazione ferrarese ULTIMO BALUARDO APS. desiderosa di far confluire in questo progetto la propria esperienza decennale nella promozione culturale maturata grazie alla gestione delle attività del Centro Culturale SONIKA di Ferrara. 
Prodotti ad altissima risoluzione, sia audio che video, che trovano nel jazz-rock degli Stickball la loro preda ideale.
Buon ascolto e buona visione





lunedì 12 aprile 2021

Locked In svelano "Coward", il nuovo singolo dall'EP in arrivo.


La band hardcore Locked In svela un altro tassello nel grande disegno del proprio ritorno in attività.

Dopo aver pubblicato il loro primo EP in 7 anni lo scorso dicembre (Not Dead Yet EP), il gruppo perugino ha annunciato un secondo EP destinato ad unirsi alla loro discografia.

"The Solemn Leap" EP uscirà il 23 aprile su tutte le piattaforme digitali. L'uscita è annunciata con un singolo in anteprima, "Coward".


La canzone vede la partecipazione di Samall Ali, cantante e frontman degli Slander, band targata Venezia Hardcore, attualmente non in attività. 
Samall appare come ospite e le sue corde vocali contribuiscono con una vibrante performance nel brano, che in pochi minuti di durata si svela essere un vera e propria belva fatta di riff taglienti, voci graffianti e ritmi esplosivi.

Questo EP sancisce la continuazione della collaborazione con Epidemic Records; anche se le uscite sono disponibili solo in digitale al momento, l'etichetta non esclude la possibilità di pubblicare una tiratura limitata in vinile.

Marco, cantante della band, condivide alcuni pensieri sul significato della canzone e sul suo testo carico di emozioni e riflessioni:

"Stiamo vivendo un periodo storico drammatico, ma per qualcuno è stato ancora più drammatico già prima di tutto questo. Stiamo tutti soffrendo per una perdita, piccola o grande che sia... e cosa può toglierti il coraggio più di una perdita?

Abbiamo amici che hanno vissuto cose che possiamo a malapena immaginare, ci siamo chiesti se saremmo mai in grado di misurarci con questo tipo di esperienze. La risposta è forse, ma a volte la risposta è un secco no. Se ti senti di essere un codardo finisce che ti ritrovi nella parte più recondita della tua essenza; quello è un posto dove sicuramente non vuoi finire né soffermarti a riflettere, ma abbiamo deciso di affrontare questo aspetto della vita ed esplorare questa condizione umana.

Abbiamo dedicato questa canzone ad un amico che ha perso sua figlia di 6 mesi. È un evento terribile e dato che nella band abbiamo tutti figli e nipoti, è risuonato in noi ancora di più della tragedia che è: è un incubo assoluto.

Volevamo scrivere qualcosa per ricordare il coraggio del nostro amico e di sua moglie. Volevamo ricordarci che il coraggio può essere nostro solo se prima affrontiamo la nostra vigliaccheria. Volevamo ricordare a noi stessi che se una bambina di soli 6 mesi può lottare per la sua vita fino alla fine, allora noi possiamo lottare ogni giorno con coraggio, rispetto e gratitudine".

Marco ha commentato il loro prossimo EP, il secondo di questa nuova era per i Locked In.

"Questo secondo EP parla di saper fare un passo importante nella vita, un passo fatto di accettazione, fede e coraggio. È sicuramente ispirato alla nostra volontà di rispondere alle tante, tantissime domande che sono scaturite nelle nostre vite in modo così dirompente durante questa pandemia.

Posso dire che non ci saremmo mai aspettati di ottenere quello che stiamo facendo dal punto di vista musicale, e non ci saremmo mai aspettati di sentirci così uniti durante i mesi che abbiamo passato in sala prove e in studio. Tutti i nostri sforzi per creare musica al meglio delle nostre possibilità e per pubblicarla sono parte integrante del significato stesso di questo EP. È una pietra miliare importantissima per la nostra band. Questa è sicuramente la nostra eredità più vera".


LINK:


Not Dead Yet EP su Bandcamp:

domenica 11 aprile 2021

Antares, un concerto in streaming per il progetto Materia


Abbiamo il piacere di presentarvi un nuovo video live del progetto Materia, che propone di realizzare e registrare attraverso l’utilizzo della Realtà Virtuale, video performance live con video immersivi a 360°. 
Prodotti ad altissima risoluzione, sia audio che video. 
Protagonista di questo nuovo imperdibile appuntamento è una delle rock band di culto della scena underground tricolore, i marchigiani Antares, che ci regalano 28 minuti di punk’n’roll tiratissimo spalmati su una tracklist che va a pescare dal loro sterminato repertorio discografico, fatto di 8 album, 2 ep, 2 musicassette e parecchie corde di chitarra spezzate. 
L’idea del progetto Materia prende vita dall’associazione ferrarese ULTIMO BALUARDO APS. desiderosa di far confluire in questo progetto la propria esperienza decennale nella promozione culturale maturata grazie alla gestione delle attività del Centro Culturale SONIKA di Ferrara.
Il video dell’esibizione live, registrato nello studio di registrazione/sala prove di SONIKA, vuole puntare i riflettori su quanto su quanto sia importante la dimensione live per certe band oggi in Italia, e di come questo tipo di tecnologia a 360° possa restituirle una certa dignità. 
"Pure io, per la prima volta sono riuscito a cogliere tutte le facce da culo che tiro fuori durante un intero live. È stato piacevole ritrovarsi dopo 6 mesi per suonare mezz'ora". (Paolo, bassista degli Antares)
Allacciate le cinture, e buona visione! https://youtu.be/XiT-64h07e0



Con Domestik Violence i Bodoni ci raccontano il Grunge del 2021


Nel 2018 l’EP liveb aveva impressionato le zine del settore: "Un disco che sarebbe potuto uscire nella Seattle zone degli anni '90.", "Si avvertono gli anni delle flanella e della musica su televisori a tubo catodico", "Otto tracce grezze, simboliche, marchiate dalla prepotenza grunge, dalla rabbia punk, un capitolo breve ma intenso". 
Anche dall'estero arrivarono attenzioni, in particolare dal podcast americano fuzzheavy e dal canale YouTube Grungeness.
I Bodoni si ripresentano al pubblico il 5 Marzo 2021 con il singolo Lipstick ed il relativo video, diretto dal videomaker ferrarese Michelangelo Ingrosso e uscito in anteprima su Fotografie Rock, mettendo in scena il baratro psicologico di un uomo, tratto da una triste vicenda di cronaca in cui l’ossessione e la gelosia prendono il sopravvento.
Esattamente a un mese da Lipstick, Lunedì 5 Aprile, esce Domestik Violence, una data impossibile da dimenticare per tutti i gli amanti del grunge, il mondo da cui sono nati artisticamente i Bodoni; quello dei mixtape infiniti, creati in cameretta, con i titoli scritti a bic e l’alt rock che stava esplodendo su Mtv e sull’italiana Videomusic.
Il tributo ai giganti di quegli anni è del tutto naturale e prosegue dal primo EP, ma con questo capitolo la band fa un passo in avanti in termini di coscienza artistica e personalità, partendo da un
imprinting alimentato con fierezza e offrendone la propria versione nel 2021.
Cos’è il Grunge nel 2021? Non è solo il suono, non è solo un certo modo di cantare, non sono solo le armonie, eppure sono tutte queste cose insieme e soprattutto l’inquietudine da cui scaturiscono, quel genuino senso di disistima e confusione che cerca disperatamente di liberarsi, trasformarsi, ed esploderti in faccia. 
Ma senza prendersi troppo sul serio.
La produzione del disco è stata affidata a Federico Viola (Animal House Studio), mentre il mastering è stato curato da Andrea De Bernardi dell'Eleven Mastering Studio.
A livello di testi, i temi del disco sono ben racchiusi dal titolo già di per sé molto esplicito, secondo Nico P, chitarra e voce della band: ‘Si tratta di un "almost concept album", le tracce esplorano i
sentimenti umani in una relazione intima; dal suo primo istante al suo termine. Anche se non è mai specificato, il personaggio è sempre lo stesso.
Altri pezzi toccano aspetti più politico-sociali: Midtown Massacre è dedicata agli scontri in Venezuela, Sharp Toe alla tragica morte di Layne Staley degli Alice in Chains, Influencer Influenza parla degli effetti dei social network sulla nostra vita.

DOMESTIK VIOLENCE
LIPSTICK VIDEOCLIP




BAND
Nico P. - Voce/Chitarra
Danny - Batteria
Memo - Chitarra/Voce
Parme - Basso


CREDITS
Produzione e Mix - Federico Viola, Animal House Studio
Master - Andrea De Bernardi, Eleven Mastering Studio
CONTATTI
Band - info@bodonify.com
Management / Press - C'mon Artax! cmonartax@gmail.com
Booking - C'mon Artax! dan.cmonartaxbooking@gmail.com

sabato 10 aprile 2021

𝐓𝐡𝐞 𝐑𝐮𝐛𝐛𝐞𝐫 𝐑𝐨𝐨𝐦 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐭𝐨 𝐢𝐥 𝐧𝐮𝐨𝐯𝐨 𝐝𝐢𝐬𝐜𝐨

I Rubber Room hanno terminato le registrazioni del nuovo album dal titolo provvisorio "Come Closer" presso il Toxic Basement Studio.
Per il momento non si sa molto se non che tra i feat ci sono membri di Punkreas, Tizio, Marlena & Sid e altri della scena punk nazionale.

venerdì 9 aprile 2021

COLLA "MOTOCROSS" il nuovo ALBUM da venerdì 16 Aprile in digitale - Pre - save dal 09 Aprile


Anticipato dall’uscita del primo singolo ”Sputano” ecco finalmente Motocross, il nuovo disco dei COLLA, la loro
seconda prova sulla lunga distanza dopo “Proteggimi” (2018).
Motocross e’ un disco diretto ma riflessivo, una disillusa analisi della realta’ quotidiana di vite esagerate, una
storia senza fine mica tanto originale di chi ha due lavori per mangiare e troppe spese da pagare.
Una serie di canzoni che inanellano racconti di sbagli, difetti, errori, orrori e bellezze dell’esistenza umana.
Un trio, I COLLA, che crea un’alchimia speciale, una visione parallela in cui, volente o nolente , ti riconosci anche
tu. 
Una corsa lunga una vita, tra una buca che, se stai in campana, vedi all’ultimo e un nuovo ennesimo salto nel vuoto dal quale atterri chiudendo gli occhi e sperando di rimanere in equilibrio per arrivare, prima o poi, al
traguardo.
Che tu vinca o tu perda ai COLLA, in questo Motocross, non interessa.
Basterebbe un’altra volta ancora, senza rimpianti.
Il secondo singolo estratto da MOTOCROSS e’ “Bagarre” - Radio date 12.04.2021


Distr. digitale: IndieBox Music / Artist First. 
Press & Booking: IndieBox Music.
Publishing: Le Parc Music

Registrato e mixato da Colla e Produzioni Fantasma con Andrea Rigoni (Spazza)
Mastering: Lignum lab recording, Luca Sammartin

BIO:
Il progetto COLLA n​asce nella provincia di Vicenza nell'ottobre del 2016 quando tre musicisti Simone Pass
(POLAR FOR THE MASSSS), Mauro Poli (SOYUZ), Davide Prebianca (OLTREVENERE) decidono di fondare
uno nuovo gruppo per dare spazio alle loro creatività musicale. Il raduno per le session avviene il mercoledì dalle
18:00 alle 20:30 in piccolo paesino collinare Vicentino, nel giro di qualche mese presi da una forte e vera alchimia
“Proteggimi” diventa un disco e sarà rilasciato il 19 gennaio del 2018, per Costello's Records​. Da subito si
prospetta un inaspettato tour in tutta Italia, grazie a Xo La Factory. Il 14 aprile del 2019 esce l’EP “Distanze” per
XO La Factory / Cabezon / Costello’s anticipato dal singolo Pennarelli. Sempre nello stesso anno tra settembre e
gennaio la band rilascia i seguenti singoli, Sbornia, Ginevra, Campari, A volte, Nei primi mesi del 2020 la band
rilascia per IDischi altri 2 singoli Musicisti e Scalatori e _2020. Inseriti tra i "best new live" dal circuito K​eepOn a​
marzo 2018 condividono palchi importanti con diversi artisti tra cui: O​ne Dimensional Man al circolo Ohibò di
Milano, PopX al Perarock di Vicenza e i Gomma a L’Ingrumà. Nel settembre del 2020 realizzano in pochissimo
tempo il nuovo e secondo album dal titolo MOTOCROSS.
I Colla sono un Indie rock trio di Vicenza formato da Simone Pass dei POLAR FOR THE MASSES, Mauro Poli
dei SOYUZ e Davide Prebianca degli OLTREVENERE, musicisti e personaggi che fondono in questo progetto
tutto il loro background dando libero sfogo alla loro unica ed eclettica creatività.
Dopo l'uscita dell'EP “Distanze” e dei singoli “Sbornia”, “Ginevra”, “Campari”, 'Musicisti e scalatori' e '2020', usciti
tra il 2019 e il 2020, i Colla tornano con ‘Motocross", la loro seconda prova sulla lunga distanza dopo
“Proteggimi” (2018)

Multilink COLLA

giovedì 8 aprile 2021

Lunedì 12 aprile in esclusiva per A.C.A.D. il nuovo video degli Atropina Clan "POLIZIA"


Lunedì 12 aprile, in esclusiva per A.C.A.D Associazione Contro gli Abusi in Divisa,
uscirà il video di "POLIZIA", terzo singolo estratto dall'album "ESSERE UMANI"
pubblicato dagli Atropina Clan ad aprile del 2019 con F.M.S. RECORDS in occasione dei vent'anni di carriera.
Polizia è un brano di denuncia, scritto in prima persona, raccogliendo l'esperienza di lotta vissuta in Valle di Susa nelle tante manifestazioni No TAV a cui hanno da sempre partecipato i componenti della band.
Racconta che nonostante tutto, nonostante le botte, gli abusi, la repressione, l’ingiustizia i valsususini sono ancora in prima linea.
Continueranno a difendere la loro terra, a manifestare per quello in cui credono, ed
a combattere e denunciare ogni abuso subìto, visto, ascoltato.
Il video (regia di Andrea Pia) si apre con una carrellata di notizie, prese da varie
testate giornalistiche, che trattano i più "famosi" casi di malapolizia, da Cucchi ad Aldrovandi fino ad arrivare al massacro della Diaz durante il G8 di Genova 2001.
"Abbiamo scelto di far uscire il video in anteprima con A.C.A.D. per l'amicizia che ci lega con tante e tanti dei loro attivisti, ma soprattutto perchè il lavoro che svolgono è di vitale importanza per far si che molti soprusi e abusi non rimangano
nell'ombra.
il video di POLIZIA sarà disponibile sul sito di ACAD www.acaditalia.it e nella loro pagina Facebook da lunedì 12 aprile intorno alle 12.

FMS FCK Main Stream contatti:
mail: fckmainstream.info@yahoo.com
cell: 327 911 9447 Veronica Vair
cell: 349 797 3644 Alessia Taglianetti

Atropina clan BIO
Gli Atropina Clan sono una punk rock band ANTIFA valsusina, si sono formati nel lontano 1998 e si sono sciolti esattamente 10 anni più tardi, dopo aver suonato in oltre 300 concerti in tutto il nord-Italia, in 2 dischi autoprodotti: Niente tecnologia... ma cantina, vino e concerti nel 2001 e Allergia nel 2004 oltre alla partecipazione in
diverse compilations.
Da sempre legati alla lotta NO TAV, si sentono uniti a tutte le battaglie per la difesa dei diritti umani. 
Hanno sempre saputo trattare con irriverenza ed ironia ogni tema
sviluppato nelle loro canzoni. 
La totale indipendenza da etichette e stereotipi ha dato un forte carattere al loro modo di intendere il punk, rendendo imperdibile ogni loro live in qualsiasi posto dove li facessero suonare!!!.......
Nella loro carriera hanno condiviso il palco con: Punkreas, Subsonica, 99 Posse, Statuto, Yo Yo mundi, Marta Sui Tubi, Lou Dalfin, Offlaga Discopax, Perturbazione, Egin e tanti altri ancora.
Dal 2010 danno vita al LIVE FOR LIFE, concerto di beneficenza in favore di A.I.R.C. (ricerca sul cancro) che si svolge una volta all'anno in Valle di Susa.
Nel febbraio del 2017 si "riuniscono" ufficialmente comunicando l'inizio delle
registrazioni del terzo album in studio "ESSERE UMANI" che ha visto la luce ad aprile 2019 in occasione dei 20 anni della band a cui è seguito un tour di circa 15 date nel nord Italia.
Nel 2020, in piena pandemia, esce il singolo con relativo video: SUPEREROE (un amore in erba) feat. Alp King, storia d'amore adolescenziale e legalizzazione della cannabis. 
Attualmente al lavoro del quarto album in studio.
Gli Atropina clan sono:
Nazareno "Reno" Maiolo voce/chitarra
Mirko "Tanaka" Tenace chitarra/cori
Flavio "Il Manzo" Manzelli batteria/cori
Stefano "Ceppa" Cordaro basso  

lunedì 5 aprile 2021

IL PUNK NON E’ MORTO…”ANIMAL DESIRE” IL NUOVO VIDEO DEI MAGIC JUKEBOX


“….siamo abbastanza grandi per poter fare bene il Punk in stile 77 ,siamo cresciuti con quelle sonorità.”

I Magic Jukebox sono la nuova Punk Rock band di Pietro M rock Zanetti ex membro della storica punk band italiana datata 1979-1982 Alternative Religion.
Nel 2019 M rock con Steve al basso e Miss V V alla voce danno vita al progetto Magic Jukebox ,un mix di esperienze e di suoni che partono da metà anni 70 fino ad arrivare ai primissimi anni 80 (The Damned , The Cramps , Siouxsie and The Banshees , The Sonic… ecc, sono le band a cui si ispirano i tre “vecchi PUNK”). “ANIMAL DESIRE” è il primo singolo della Punk Rock band Magic Jukebox regia di Tobia Berti .

Link al trailer del video che uscirà il 7 aprile




Regia e montaggio: Tobia Berti http://www.tobiaberti.com/ 
Prodotto da: StudioFlux https://vimeo.com/studioflux 
Line up Magic Jukebox: 
M rock-Guitar 
Miss V V-Vocal 
Steve-Bass 

Genere: Old Punk Rock 
Contatti:

venerdì 2 aprile 2021

Oggi esce il nuovo singolo dei "The Buskers" per La Muori dischi


I The Buskers sono cinque ragazzi di Brescia attivi dal 2010 che suonano punk rock. 
Dopo 4 anni dall’uscita del loro ultimo disco “Tronco” pubblicato per La M.U.O.R.I. dischi, oggi tornano con un singolo che è l’inizio del loro ritorno nella scena.
Il 2 aprile 2021 esce “Vene” un pezzo energico che racconta la fatica e la rabbia di vivere.
“Vene” ha la forza di raccontare la fatica di uscire dai propri equilibri emotivi e di restare poi incastrati all’interno delle proprie favole ma non riuscendo mai a vedere la luce, come se ognuno di noi fosse costretto a sopravvivere con le proprie forze "bevendo dalle proprie vene"
Urla, ritmiche veloci e riff cavalcanti danno il tempo a “Vene” di trovare tutte le sue sonorità e di farti entrare nella testa dei The Buskers, per ascoltare e capire tutto quello che loro hanno dentro.
La nuova formazione dà ai The Buskers un suono più maturo e preciso che strizza l’occhio al punk-hardcore melodico ma sempre con la loro inconfondibile personalità e sincerità.

Ascolta "Vene" su Spotify

mercoledì 31 marzo 2021

La "scena valsusina" unita guidata da FMS FCK MainStream è pronta!

Vi riportiamo il comunicato stampa relativo alla prima riunione on line di FMS FCK MainStream, tenutasi il 25 marzo 2021, con gli artisti aderenti al censimento di febbraio-marzo.
Lo scopo di FMS è quello di creare una scena musicale coesa e solidale mettendo a disposizione le competenze artistiche e gestionali acquisite negli anni dai fondatori del progetto.


Il 25 marzo si è tenuta la prima riunione (on line) di FMS FCK MainStream, con 18
artisti aderenti al censimento lanciato ad inizio febbraio.
Da questo primo incontro è emersa una grande energia e condivisione di intenti; i
relatori hanno esposto i punti fondamentali del progetto FMS (esposti a fine comunicato) approfondendoli con gli artisti che, con il loro prezioso contributo, hanno dato vita di fatto alla nuova scena valsusina.
Dal 25 marzo quindi, band, cantautori, rapper, electronic producers e djs con più o meno esperienza, hanno stipulato un patto di mutuo soccorso artistico dove la
concorrenza si tramuta in supporto e le divergenze in condivisione, tutti uniti sotto il folle progetto di FMS FCK MainStream.
Gli artisti si sono impegnati a supportarsi a vicenda; partendo dalla promozione reciproca nei vari canali social comincerà un percorso di condivisione e gemellaggio, per la prima volta non settoriale nel genere musicale, che esploderà nel momento in cui sarà possibile tornare ad esibirsi.
"Siamo tanti, tutti diversi e dobbiamo trasformare queste caratteristiche in valore aggiunto": Reno Maiolo (fondatore di FCK MainStream) ha così concluso
l'esposizione del 25 marzo e gli artisti hanno fatto loro queste parole iniziando da subito un frenetico scambio di contatti, link, post nei social, evidenziando lo spirito di comunità e gemellaggio che da sempre contraddistingue il "popolo valsusino".
Dunque la scena valsusina è pronta a prendersi tutti gli spazi che merita a suon di bella musica, senso di comunità e fratellanza. 
FMS FCK MainStream è anche, da circa un mese, un programma radiofonico: Alessia Taglianetti e Reno Maiolo conducono infatti "FMS MUSIC TRAIN", sulle frequenze di Radio Dora tutti i martedì dalle 17 alle 18.
Durante l'ora di trasmissione passano i brani degli artisti valsusini con interviste
telefoniche e un ospite "addetto ai lavori" in ogni puntata. 
Il censimento degli artisti è sempre aperto a chiunque voglia far parte della nostra grande comunità.

LA RIVOLUZIONE E' COMINCIATA, DA CHE PARTE STAI?


ARTISTI:
Alex Conte, Alieno di Vetro, Annamaria Sarzotti, Atropina Clan, C.N.D.B, Dialcaloiz, EGIN, Giovanni Tropini, Hopeless Party, Le Schiene di Schiele, Marco Zomer, PickUp, Succi e i suoi Succiessi, The Churchill's  Fingers, The Perception, The Playground, ViDa, Why Not 

FMS FCK MainStream:
Reno Maiolo - Direttore artistico, conduttore FMS MUSIC TRAIN
Veronica Vair - Ufficio stampa comunicazione, grafiche, social media manager
Alessia Taglianetti - Ufficio stampa, giornalista, comunicazione, conduttrice FMS MUSIC TRAIN
Andrea Pia - Ufficio stampa, videomaker, comunicazione
Enrico "Rix" Crotti - Direzione artistica
Alessandra Spilabotte - comunicazione

FMS FCK Main Stream contatti:
mail: fckmainstream.info@yahoo.com
cell: 327 911 9447 Veronica Vair
cell: 349 797 3644 Alessia Taglianetti
Facebook: FMS Fck MainStream
Instagram: @fck.main.stream
YouTube: FMS Fck MainStream
linktree: fck.main.stream

Informazioni su FMS:
COS’ È FMS?
Fck Main Stream è un’etichetta discografica indipendente nata nell’aprile 2019 per produrre  “Esseri Umani”, l’ultimo lavoro degli Atropina Clan.
Da qualche anno Nazareno Maiolo, frontman della band, insieme ai suoi compagni, ha pensato che forse fosse giunta l’ora di aprire le porte e aggiungere qualche altro artista.

COSA FACCIAMO?
Stiamo cercando di censire il maggior numero di artisti valsusini, crediamo che ci sia un grande potenziale ma poche possibilità: vogliamo aiutare gli artisti ad emergere e creare una comunità di musicisti unita, senza distinzione di genere.

L’OBIETTIVO?
Dare visibilità agli artisti e fornire loro mezzi concreti per fare musica: siamo in
contatto con produttori discografici e video maker professionisti, vogliamo
permettere a tutte e tutti di mettere in circolo la propria musica senza sostenere costi eccessivi.
Vogliamoo dare la possibilità ai musicisti di suonare liberamente e stiamo lavorando per allestire una sala prove gratuita.

UNA COMUNITA’:
Come accennato ci teniamo al senso di comunità: non vogliamo formare musicisti che siano in competizione, al contrario: una comunità unita, seppur diversa, che si sostenga a vicenda. Appena sarà possibile ci piacerebbe organizzare concerti, portare in giro i nostri artisti proponendo una serata che possa accontentare tutti: dal punk al rap, dall’indie allo ska e chi più ne ha più ne metta.

UNA RIVOLUZIONE:
Siamo stanchi delle piattaforme mainstream, di tutta la burocrazia che sta dietro al mondo della musica.
Non è giusto che un commerciante, per far suonare un gruppo nel suo locale, debba pagare cifre esorbitanti di SIAE che non entrano nelle tasche
degli artisti, per esempio.
È ora di cambiare le regole.

COME PARTECIPARE?
È semplice: manda una mail a fckmainstream.info@yahoo.com con oggetto “Censimento Band Valle di Susa” e mandaci una foto della band/singolo, una breve biografia e qualche pezzo da ascoltare.
A breve ci saranno grandi novità e partiremo con la sponsorizzazione degli artisti.
Uniti si può!
La Rivoluzione sta per iniziare, cosa aspetti?

domenica 28 marzo 2021

Fred Lee firma con Lövely - esce il primo singolo e il video dal prossimo album di debutto


Fredrik Lindkvist, noto soprattutto come ex cantante e frontman della band hardcore svedese Totalt Jävla Mörker, ha firmato con Lövely Records. 
Con il nome d'arte Fred Lee, pubblicherà il suo album di debutto da solista "Sleepwalking in Daylight" in uscita nell'estate 2021.

Abbracciando un suono e un songwriting completamente diverso, il progetto solista di Fredrik suona come qualcosa di inedito rispetto alle sue precedenti produzioni. 
Lo story-telling tradizionale, le melodie vocali agrodolci e i fraseggi di chitarra puliti danno vita ad un approccio al folk rock colorato ed emozionante.

Il primo singolo pubblicato da Fred Lee e la sua band di supporto - The Restless, si chiama "Who Do You Want to Be?" ed è fuori ora su tutte le piattaforme di streaming. Il singolo è pubblicato insieme ad un videoclip.

Stream ”Who Do You Want to Be?”: https://orcd.co/fredlee_who




Watch the music video: https://youtu.be/wEfawHBmh04

Social links:




BIO DELL'ARTISTA:
Dall'hardcore punk feroce e distopico al folk rock dolceamaro, Fred Lee & The Restless è il risultato del viaggio musicale di Fredrik Lindkvist (Totalt Jävla Mörker).
Il suo approccio al songwriting è radicato nello spettro più oscuro della cultura underground, ma espresso con un'atmosfera colorata e calorosa.
Il risultato è un approccio unico al folk rock, definito da testi accattivanti e melodie distinte.
Fredrik Lindkvist è conosciuto soprattutto come cantante e frontman della band punk/hardcore svedese Totalt Jävla Mörker.
Tra il 1997 e il 2017, la band ha pubblicato 4 full length e 4 EP ed è diventata nota per il suo suono scuro, amaro e distopico e per i suoi testi spesso politici. Parallelamente agli anni di attività nei Totalt Jävla Mörker, Fredrik ha suonato la batteria nel gruppo punk Knugen Faller e la chitarra nella costellazione indie-rock Royal Downfall.
Fredrik è l'attuale cantante della band hardcore RIWEN insieme a Johannes Persson (Cult of Luna), Christoffer Röstlund Jonsson (DS-13), Christian Augustin (Totalt Jävla Mörker) e Marita Mätlik.
È anche attivo nella band punk rock classico Sista Brytet.

"Amo il punk e amo come mi ha formato come individuo. Lo spirito do-it-yourself è sempre stato presente, qualsiasi tipo di progetto musicale di cui ho fatto parte".

Parallelamente agli anni in cui ha urlato e suonato in gruppi punk, Fredrik si è interessato maggiormente alle tradizioni cantautorali e di story-telling.
Con il cuore rivolto a Billy Bragg, Frank Turner, Brian Fallon, Bruce Springsteen e la prima musica soul, alcune nuove canzoni hanno iniziato a prendere forma. Durante l'estate del 2019, durante un lungo viaggio in treno da qualche parte in Svezia, Fredrik decise di prendere quei brani e farne uscire qualcosa. Si inventò un nome per la band, decise chi avrebbe dovuto far parte della sua band di supporto e stabilì una semplice filosofia: musica onesta direttamente dal cuore, che suona “live” anche quando viene catturata su disco.
Una volta arrivato a destinazione, nacquero Fred Lee & The Restless. Nell'autunno dello stesso anno, Fredrik e la sua band di supporto registrarono quello che sarebbe diventato il suo album di debutto da solista, "Sleepwalking In Daylight". Con l'aiuto del fonico Henrik Wiklund e del tecnico di masterizzazione Magnus Lindberg, hanno registrato 10 tracce di folk rock onesto, commovente e dolceamaro.

"Spero che le persone che ascolteranno questo disco si renderanno conto che sono più che semplice hardcore. Forse riusciranno anche cogliere una visione della mia vita".

lunedì 22 marzo 2021

SPINELLI "MIRACOLO" il nuovo singolo da venerdì 26 Marzo su tutte le piattaforme Presave / Preorder dal 19 Marzo


SPINELLI
cambia pelle e torna alle proprie origini.
Cresciuto a pane e Blink 182 come tanti adolescenti nati a metà degli anni '90, e marchiato indelebilmente da quel sound e da quell'attitudine, per anni ricerca la propria strada e si dedica alla musica, al videomaking, allo skate, al surf e alla passione per il mare.
Dopo alcuni fortunati episodi indie rock oriented, SPINELLI continua pero' a sentirsi girare in testa quei riff che tanto l'hanno segnato, oggi piu’ che mai, con la recente rinascita di quel suono, e si decide, con un tempismo perfetto, per la svolta definitiva.
Grazie al provvidenziale incontro e firma con Indiebox Music, label #1 della scena Punk Rock italiana, si affida al suo team di produzione, entra negli studi Indiebox Music Hall a Brescia e inizia la stesura di brani dal nuovo sound Punk proveniente dagli Usa i cui esponenti massimi sono Machine Gun Kelly e Modsun.
Miracolo, e' il primo singolo tratto dal Full lenght: ”Upside Down” di prossima uscita ed è un brano che parla la
lingua di oggi con un sound d’oltreoceano. 
Una canzone che arriva puntualissima cavalcando l’onda che dagli USA vediamo procedere alta e potente nata dalla svolta Pop Punk di MGK, figlio legittimo di Blink182,
Goldfinger, New Found Glory e di quella scena Punk Californiana che oggi, più che mai, è viva e sta tornando a far capolino sempre più spesso nelle classifiche e sulle copertine dei magazines.

PRESAVE DI MIRACOLO   

Prodotto da: Alessandro Fapanni, Giovanni Bottoglia, Maurizio Vinci e Spinelli.

Registrato, mixato e masterizzato da Giovanni Bottoglia e Alessandro Fapanni @ Indiebox Music Hall

Distribuzione: Believe Digital. 
Label, Press & Booking: IndieBox Music.

Publishing: Le Parc Music.

BIOGRAFIA:
SPINELLI, al secolo Marco Spinelli, siciliano classe 1995, milanese di adozione, Musicista, Videomaker ed appassionato di cinema e fotografia.
Laureato in video design allo IED Milano affina la sua capacità di creare uno storytelling immaginifico che influenzerà poi la scrittura nei testi delle sue canzoni. 
Dal 2017 è videomaker e
content creator per Radio Deejay ed affermato documentarista. 
Nel 2019 pubblica per Universal Music - Island Records, i due singoli “Non ti vedo più” e “Dopo una vita” e successivamente “Paradosso” e “Pizza” (Peermusic 2020).
Fresco di contratto di distribuzione con Believe Digital, firma per Indiebox Music ed inizia a lavorare, insieme al loro team, al suo primo album “Upsidedown

sabato 20 marzo 2021

COLLA "SPUTANO" il nuovo singolo da venerdì 26 marzo in digitale. Pre - save dal 19 marzo.


Dopo l'uscita dell'EP “Distanze” e dei singoli “Sbornia”, “Ginevra”, “Campari”, 'Musicisti e scalatori' e '2020', usciti
tra il 2019 e il 2020, i Colla tornano con 'Sputano', primo singolo estratto da Motocross, la loro seconda prova
sulla lunga distanza dopo “Proteggimi” (2018).
I Colla sono un Indie rock trio di Vicenza formato da Simone Pass dei POLAR FOR THE MASSES, Mauro Poli
dei SOYUZ e Davide Prebianca degli OLTREVENERE, musicisti e personaggi che fondono in questo progetto
tutto il loro background dando libero sfogo alla loro unica ed eclettica creatività.
Sputano” e’ l’ultima canzone scritta nella fase di produzione di Motocross, nasce da un provino dimenticato,
senza struttura e a cui mancava ancora una stesura completa del testo ma che ad ogni ascolto trasmetteva ai tre
qualcosa di speciale , sinchè, tra una sigaretta e un whisky alle 4 di mattina, durante le ultime sessioni in sala
prove ha finito di prendere forma diventando un inno generazionale, una dichiarazione di intenti, un dito medio in
chiave indie pop. 
“Poi vedo fantasmi / ragazzi del rock / mi sputano addosso ma cantano pop”.

Presave "Sputano" clicca qui

Registrato e mixato da Colla e Produzioni Fantasma con Andrea Rigoni (Spazza)
Master: Lignum lab recording, Luca Sammartin
Distr. digitale: IndieBox Music / Artist First. Press & Booking: IndieBox Music. Publishing: Le Parc Music.

BIO:
Il progetto COLLA nasce nella provincia di Vicenza nell'ottobre del 2016 quando tre musicisti Simone Pass
(POLAR FOR THE MASSES), Mauro Poli (SOYUZ), Davide Prebianca (OLTREVENERE) decidono di fondare
uno nuovo gruppo per dare spazio alle loro creatività musicale. 
Il raduno per le session avviene il mercoledì dalle 18:00 alle 20:30 in piccolo paesino collinare Vicentino, nel giro di qualche mese presi da una forte e vera alchimia “Proteggimi” diventa un disco e sarà rilasciato il 19 gennaio del 2018, per Costello's Records. 
Da subito si prospetta un inaspettato tour in tutta Italia, grazie a Xo La Factory. 
Il 14 aprile del 2019 esce l’EP “Distanze” per XO La Factory / Cabezon / Costello’s anticipato dal singolo Pennarelli. 
Sempre nello stesso anno tra settembre e gennaio la band rilascia i seguenti singoli, Sbornia, Ginevra, Campari, A volte. 
Nei primi mesi del 2020 la band
rilascia per IDischi altri 2 singoli Musicisti e Scalatori e 2020. 
Inseriti tra i "best new live" dal circuito KeepOn a marzo 2018 condividono palchi importanti con diversi artisti tra cui: One Dimensional Man al circolo Ohibò di Milano, PopX al Perarock di Vicenza e i Gomma a L’Ingrumà. 
Nel settembre del 2020 realizzano in pochissimo tempo il nuovo e secondo album dal titolo MOTOCROSS.

venerdì 19 marzo 2021

CRANCY CROCK "CI VUOL PARTECIPAZIONE" LIVE @ BERGAMO STRANGE MUSIC FEST --- 21 Marzo 2021 Uscita digitale

TRACKLIST
1.Albero nero
2.La ballata della cenere
3.Johnny
4.Disobbedisco spesso
5.2071
6.Big Time
7.The Protagonista
8.Facce tristi
9.Rebus
10.I Fought the law (feat. Riky Anelli)
11.Amo Bernarda
12.Partecipazione

I CRANCY CROCK nel corso del 2020 partecipano a diverse iniziative a sostegno dei club e delle realtà colpite dal particolare periodo, come le compilation di "Bergamo Underground" e "Music Against Virus", e insieme agli amici Totale Apatia fanno parte della line-up del "Bergamo Strange
Music Fest", festival in streaming e idea innovativa nata per far ripartire tutti gli operatori del comparto dello spettacolo.
Da questo concerto nasce "Ci vuol partecipazione": un album live di puro punk-rock che raccoglie i brani della discografia della band con l'aggiunta della cover "I Fought the Law" suonata insieme a Riky Anelli nella versione combat rock dei loro amati Clash.

Il disco live, supportato da Gasterecords e Samoan Records, registrato durante il live streaming del 16 Giugno 2020 al Bergamo Stange Music Fest, è stato mixato e masterizzato da Francesco
Matano presso Musica per il Cervello, sarà pubblicato su tutte le principali piattaforme digitali il 21 Marzo 2021 e verrà anticipato dal videoclip del live di "Albero Nero".

Guarda il video di "Albero Nero" su YouTube





I CRANCY CROCK sono nati nel lontano 1997 e suonano punk rock con testi in italiano.
All’attivo hanno ben cinque album, dopo “Crancy Crock” (2002), “…nOn cOn Noi”(2006), “Il gioco delle palle”(2010), “Moderno medioevo”(2014) e “Nuovi eVenti”(2017) i punkrockers hanno pubblicato i singoli “Johnny Natale” il 23
Dicembre del 2019 e “Lacrime di cemento” il 03 Agosto 2020.
Hanno condiviso il palco con numerose band italiane e straniere (Punkreas, Marky Ramone’s Blitzkrieg, Cattive Abitudini, L’invasione degli Omini verdi, Los Fastidios e tante altre) ed hanno partecipato a numerose compilation e fondato la Samoan Records con altri gruppi della scena punk lombarda.

info@crancycrock.it

giovedì 18 marzo 2021

"SENZA AMOR NON VALE NULLA" il nuovo disco dei Sud Disorder


Uscirà il 10 maggio per Motorcity Produzioni e Dischirozzi il nuovo disco dei Sud Disorder dal titolo “Senza
amor non vale nulla”.
Finito di scrivere durante il primo lockdown 2020 e registrato durante l'estate seguente, il secondo disco
della combo tarantina affronta tematiche più personali, senza abbandonare la rabbia e le feroci critiche
sociali. 
Senza amor non vale nulla è un album che racconta storie e rapporti di vite un po' rotte, da ricomporre, ma comunque belle nella loro incessante passione.
Il suono della band riparte dalle coordinate degli ultimi Hobophobic: cantato rigorosamente in un italiano che
alterna melodia, rabbia e poetica metropolitana alla quale si aggiunge un certo gusto più rock e una solida
costruzione corale dei ritornelli.
Il primo singolo estratto dal disco, POISON CITY IRON FRONT, offre uno spaccato nudo e crudo della città
dei due mari... una lettera aperta di chi ogni giorno è costretto a viverci dentro a mille contraddizioni: “prima o
poi ritornerai, col cuore d'acciaio”... 
Tra impotenza ed estraniazione, ma anche tra l'orgoglio e la
consapevolezza di questa gente che va e che sempre ritorna, perché sembra proprio non poter fuggire mai.

Del brano è stato anche realizzato un videoclip: https://www.youtube.com/watch?v=o7WdlDo-1I8




SENZA AMOR NON VALE NULLA sarà disponibile in formato digitale, nella versione CD digipack prodotta
da Dischi Rozzi, ed in edizione limitata in vinile (350 copie nere + 150 copie rosse) realizzata da Motorcity
Produzioni, in preorder a partire dal 25 aprile.


LA BAND
Sul finire del 2012 gli Hobophobic, tra le più originali, amate e seguite hc band in circolazione in Italia,
decidono di fermarsi per la difficoltà di alcuni a proseguire un percorso iniziato più di 15 anni prima, con
centinaia di concerti all'attivo e migliaia di chilometri sulle spalle. 
Nessun rimpiazzo dunque… si volta pagina.
Il progetto SUD DISORDER nasce quindi nel 2013, tra le campagne pirata della provincia di Taranto. 
Orfani degli “Hobo”, Gigio e Giggomma, insieme a Davide e Ignis, formano il nucleo iniziale ed in pochi mesi
registrano i loro primi pezzi, che finiranno nell’omonimo album del 2015.
La macchina è ripartita alla grande, si continuano a macinare chilometri per concerti in giro per l'Italia,
partecipazioni a festival ed tour tra Francia, Spagna e Portogallo. La febbrile attività del gruppo produce però
alcune defezioni così, Fabio (basso) e Luigi (chitarra) subentrano rispettivamente a Ignis e Giggomma e, tra
il 2018 ed il 2019 sono in tour per alcune date anche in Germania e Svizzera.

LINKS BAND

LABELS